Nulla da fare contro Albaverde, a Caltanissetta le rosanero non lottano

La squadra rosanero ancora in formazione rimaneggiata, priva di Vescovo. Settimana intensa e ricche di novità
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on google
albaverde - caffè trinca palermo

CALTANISSETTA. Si chiude in negativo il girone d’andata per il Caffè Trinca Palermo. A Caltanissetta, contro l’Albaverde giunge la quinta sconfitta consecutiva (3-0), figlia di un momento ponderoso ma al tempo stesso risolvibile. E’ stata una settimana particolarmente intensa per la società cara al presidente Alioto, specialmente per i movimenti di mercato in ingresso ed in uscita.

Il mercato in uscita

La notizia era già circolata alla vigilia del match. Il Progetto Volley Smart comunica che Sharon Luzzi ed Elisa Sozzi non sono più giocatrici del Caffè Trinca Palermo. A Sharon ed Elisa vanno i ringraziamenti della società per il lavoro svolto in rosanero, alle quali vanno i migliori auspici per un futuro proficuo e ricco di soddisfazioni.

L’andamento del match

Con un organico ridotto quasi all’osso e prive di Aurora Vescovo – risentimento muscolare al quadricipite sinistro, in dubbio anche la sfida contro Terrasini – le rosanero non hanno potuto compiere particolari miracoli contro la formazione nissena. Il risultato (3-0) riassume il periodo non particolarmente florido per l’ambiente del Progetto Volley Smart in tema di risultati.

La squadra ha riabbracciato virtualmente in campo Sara Gervasi, dopo quasi un mese di stop. E ha anche dato il benvenuto alla pugliese Claudia Palumbo, il nuovo innesto in attacco giunto venerdì a Palermo e al quale sarà dedicato nelle prossime ore la doverosa presentazione.

Per il resto poca cronaca in una gara a senso unico. Le palermitane hanno arrancato in ricezione, e i primi due parziali (25-13 e 25-15) sono anche lo specchio di tante disattenzioni corali. Una timida reazione è avvenuta nella terza frazione di gioco, in cui Gervasi – unica in doppia cifra tra le sue – e socie hanno contrastato l’avversario sino al 17-17. Da lì, la resa delle ospiti che hanno subìto il break decisivo di 8-2 in favore delle padrone di casa (25-19).

Tutto un girone di ritorno da giocare e la programmazione futura

Il blocco delle retrocessioni è un’occasione importante per le dinamiche della squadra rosanero. I tecnici rosanero stanno infatti già programmando le sedute tecniche per le settimane avvenire, provando inoltre a gettare le basi in vista della prossima stagione. Si guarda con serenità ed in anticipo al futuro, sfruttando appieno il girone di ritorno e la seconda fase del torneo sperimentale.

I commenti

Tommaso Pirrotta, allenatore: «I problemi di organico di questa settimana hanno inciso particolarmente. Non tengo in considerazione chiaramente la prestazione di Claudia (Palumbo, ndr), con un solo allenamento all’attivo e che deve essere coinvolta negli ingranaggi della squadra. Lo Dico e Cilibrasi meritano la mia particolare menzione per la gara di ieri. Abbiamo adesso un’opportunità immancabile: sfruttare questa concessione federale (il blocco delle retrocessioni, ndr) per giocare sereni e senza tensioni di sorta».

Il tabellino

ALBAVERDE – CAFFE’ TRINCA PALERMO 3-0 (25-13 25-15 25-19)

ALBAVERDE: Marino 8, Ferraloro 9, Cusumano 11, Angilletta 9, De Arahjo Sousa 7, La Mattina 5, Tilaro (L), Erba ne, Ciancio ne, Anzalone ne, Milazzo ne. All. Scollo

CAFFE’ TRINCA PALERMO: Gervasi 11, Campagna 4, Palumbo 6, Lo Dico 2, Miceli C. 5, Ferro, Mirasola (L1), Cilibrasi (L2), Miceli S. ne. All. Pirrotta

Arbitri: Alessandro Grasso di Trecastagni (CT) e Lorenzo Tropea di Acireale (CT).

Risultati della giornata, classifica, prossimo turno

La situazione del girone N2 di serie B2 femminile.

Risultati 5ª giornata: Caltanissetta-Palermo 3-0, Terrasini-Marsala 3-0, Comiso-S. Stefano (oggi ore 18)

Classifica: Terrasini 15, Marsala 9, Caltanissetta 6, S. Stefano* 6, Comiso* 5, Palermo 1

Prossimo turno: Caltanissetta-Comiso, S. Stefano-Marsala, Terrasini-Palermo.