PREMATCH / Sabato l’ultima di andata a Caltanissetta contro Albaverde (ore 18). Ferro: «Blocco retrocessioni un’occasione per rischiare e mettersi in mostra»

Nell'ultima giornata di andata del mini girone, le rosanero vanno a Caltanissetta per affrontare l'Albaverde. Il commento di Alessia Ferro alla vigilia del match
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on google
Alessia Ferro presenta la sfida contro Albaverde

Ultima giornata di andata del mini girone N2 di serie B2 femminile. Questa volta il Caffè Trinca Palermo andrà in trasferta a Caltanissetta, per sfidare le locali dell’Albaverde (sabato 20 febbraio ore 18, Pala Cannizzaro). Le nissene hanno una vittoria all’attivo in campionato – 3 punti in graduatoria -, ottenuta nella prima giornata contro un rimaneggiato Comiso. Le rosanero hanno ottenuto il primo punto nell’ultimo turno contro Comiso, frutto dal tie-break ceduto alle avversarie.

L’incontro sarà diretto da Alessandro Grasso e Lorenzo Tropea del c.t. di Catania. Sebbene la gara sia a porte chiuse, la sfida è visibile in streaming sulle pagine facebook di Albaverde e Progetto Volley Smart.

Ferro: «Blocco retrocessioni? Un motivo in più per mettersi in mostra, ci prenderemo soddisfazioni»

La novità della settimana, che investe tutto il movimento di serie B, riguarda il blocco delle retrocessioni. Da un lato un sospiro di sollievo per tante compagini che navigano in bassa classifica; d’altro canto, la decisione federale potrebbe abbassare la soglia d’allerta dell’agonismo. Per Alessia Ferro, alzatrice del Caffè Trinca Palermo, le recenti disposizioni devono invece rappresentare un momento di crescita tecnica ed un’occasione per mettersi in mostra agli occhi del tecnico per chi ha avuto poco campo nella prima frazione della stagione.

«Sì, abbiamo saputo (riguardo il blocco delle retrocessioni, ndr) ma questo non deve e non sarà un alibi per noi, al contrario deve essere un’ulteriore spinta per scrollarci di dosso una scomoda posizione in classifica. Semmai è l’occasione per rischiare, giocare con più serenità e mettersi in mostra agli occhi dell’allenatore, specie per chi magari ha avuto poche opportunità finora. Siamo una squadra molto giovane e inesperta che nonostante tutto ha grande voglia di lavorare e piano piano riuscirà a prendersi qualche soddisfazione».

Sulla sfida contro Albaverde, la regista palermitana è consapevole che sarà un’altra battaglia contro un avversario comunque alla portata. «E’ una squadra affamata di punti. Ma lo siamo anche noi. Giochiamo in casa loro ed è ovvio che vogliano fare bella figura e quindi non sarà per niente facile, anzi. Per quanto riguarda la squadra, loro sono ben attrezzate, un bel centro con Francesca Cusumano, ma anche la forza di Marino o Ferraloro. Spero riusciremo a dare il massimo per portarci a casa questi punti o comunque non regalare nulla e batterci su ogni pallone fino alla fine», conclude Ferro.

Non saranno presenti Elisa Sozzi e Sharon Luzzi. La lieta notizia riguarda invece il ritorno di Sara Gervasi: la schiacciatrice ennese si è nuovamente aggregata al gruppo squadra tornando ad allenarsi. La sua presenza dovrebbe essere garantita per il match di sabato. Nuova convocazione in prima squadra, infine, per Alice Pavone del settore giovanile, che partirà sabato alla volta di Caltanissetta sabato con il gruppo.

L’avversario: Albaverde

L’Albaverde si trova attualmente davanti al Caffè Trinca Palermo con 3 punti all’attivo in classifica. L’unica vittoria ottenuta risale alla prima giornata, per giunta in trasferta contro Comiso (1-3). La squadra allenata da Francesca Scollo e Carina Gotte, ex di Aragona, ha perso le successive gare contro Nigithor, Terrasini e Marsala.

Squadra giovane, determinata e al tempo stesso affiatata, che ha mostrato nelle settimane precedenti diversi esordi assoluti in categoria nella rosa. Tra le esperte la temibile centrale Francesca Cusumano.

I PRECEDENTI – Nessun precedente tra le due società.