Palermo torna a mani vuote da Marsala (3-0), Luzzi migliore realizzatrice

Secondo stop per le rosanero che perdono in tre set a Marsala con il Fly Volley. Bene Chiara Miceli e Luzzi, squadra alle prese con gli infortuni
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on google
Fly Volley Marsala - Caffè Trinca Palermo

MARSALA (TP). Il Caffè Trinca Palermo non riesce ad espugnare il Panathletico di Marsala e torna a casa a secco di punti. Il 3-0 rimediato in casa del Fly Volley non racconta tuttavia in maniera fedele il rendimento delle rosanero che, eccetto il terzo ed ultimo parziale, hanno lottato in modo ammirevole contro la squadra di casa che tutto è tranne che le sembianze di una timida matricola della categoria. Per il Caffè Trinca Palermo la battaglia nella battaglia è avverso lo stato fisico di Gervasi e Cilibrasi che, nonostante il recupero in extremis, non hanno potuto esprimere appieno le loro prestazioni.

Gli aspetti convincenti

Sharon Luzzi è stata la migliore realizzatrice del match con 17 punti all’attivo. La cabina di regia palermitana si è affidata costantemente alla sua mancina calabrese che non ha deluso le aspettative. E’ emersa anche la prestazione delle centrali di casa Palermo, con una Campagna attenta in attacco ed in battuta e un’ispirata Chiara Miceli, autrice di 9 punti e bestia nera a muro. Positiva anche la prestazione di Alessia Ferro nel terzo set che, nonostante il risultato finale, ha sollecitato frequentemente il braccio di Vescovo e socie.

I momenti salienti

Lo starting players del Caffè Trinca Palermo si traduce in Sozzi in cabina di regia in diagonale con Luzzi, Gervasi e Vescovo bande, Campagna e Chiara Miceli centrali, Cilibrasi libero.

Sul 14-14 del primo set, proprio Martina Cilibrasi è costretta a lasciare il campo ad Alice Mirasola anche per via del problema al polso lamentato in settimana. Il punto a punto della prima frazione di gara è al cardiopalma. I muri di Miceli, infatti, stordiscono in vari frangenti le locali e così Palermo si trova anche a condurre il set (18-20). Gradualmente Bellapianta e Spanò ricompongono lo strappo e l’unico muro punto di Sara Gabriele fa tremare le ospiti (23-21). Luzzi cerca di fare ciò che può, in attacco ma anche col servizio in salto (23-23).

Time out del Caffè Trinca Palermo (vs Fly Volley Marsala)

Sul contrattacco le rosanero sprecano l’occasione costringendo Pirrotta a chiamare il secondo time out discrezionale a disposizione (24-23). Al ritorno in campo Sozzi serve Campagna che tira in zona 1. Le ospiti esultano per il punto realizzato ma la coppia arbitrale giudica out l’attacco scatenando l’ira della panchina rosanero (25-23).

Non basta la potenza di Luzzi

Smaltita la tensione, nel secondo set il Caffè Trinca Palermo riparte convinto delle sue risorse. Il muro è uno dei fondamentali efficienti e lo dimostra anche Sozzi che porta la sua squadra a +4 sbarrando la strada a Patti (6-10). Proprio l’alzatrice etnea tiene sul pezzo la sua diagonale Luzzi che non delude (13-16). Marsala non demorde e dalle mani di Sara Gabriele nasce l’ispirazione per la centrale Guccione. Gervasi, non al top della condizione, lascia il parquet per Lo Dico. In ricezione Palermo soffre e il vento soffia in favore di Marsala che torna a condurre (20-17). Ci pensa Patti a vendicarsi del torto subìto poco prima e, insieme a Guccione, porta la sua squadra sul 2-0 (25-20).

Attacco di Spanò (Marsala) e il muro di Vescovo e Miceli (Caffè Trinca Palermo)
© Fly Volley Marsala

Nel terzo ed ultimo set spazio a Ferro su Sozzi dal primo punto di gioco. La compagine lilybetana, sospinta da una Bellapianta seppur dolorante, prende il largo (6-3). Al muro di Giannone replica ancora Chiara Miceli che mantiene vive le speranze di rimonta del Caffè Trinca (13-11). E’ l’ultimo sussulto perché Fly Volley spicca il volo con Patti che spegne i riflettori della gara grazie anche a due errori della squadra ospite nel finale (25-20).

I commenti

Chiara Miceli, centrale: «Siamo state tenaci in tutti i fondamentali, tenendo testa alle nostre avversarie. Quando Marsala ha cambiato strategia, ricorrendo a pallonetti ed evitando attacchi diretti, siamo andate in sofferenza e abbiamo pagato anche in fase di copertura. Nonostante ciò abbiamo dimostrato di essere una squadra all’altezza e questo ci fa ben sperare. Peccato davvero per il risultato finale».

Il tabellino

A29 GESANCOM FLY VOLLEY MARSALA – CAFFE’ TRINCA PALERMO 3-0 (25-23 25-20 25-20)

FLY VOLLEY MARSALA: Spanò 5, Falco, Bellapianta 8, Patti 14, Marino, Guccione 12, Gabriele 2, Giannone 5, Parisi (L1), Pagano (L2), Titone ne, Ruggirello ne. All. Tomasella.

CAFFE’ TRINCA PALERMO: Gervasi 4, Campagna 8, Vescovo 4, Luzzi 17, Sozzi 3, Lo Dico, Miceli C. 9, Ferro 1, Mirasola (L1), Cilibrasi (L2), Miceli S. ne. All. Pirrotta.

Arbitri: Martina Rossino e Vera D’Avola (C.T. Fipav Monti Iblei).

Risultati della giornata, classifica, prossimo turno

La situazione del girone N2 di serie B2 femminile.

Risultati 2ª giornata: Caltanissetta-S. Stefano 1-3, Terrasini-Comiso 3-0, Marsala-Palermo 3-0

Classifica: Marsala e Terrasini 3, Caltanissetta e S. Stefano 3, Comiso e Palermo 0

Prossimo turno: Palermo-S. Stefano, Comiso-Marsala, Caltanissetta-Terrasini.